60 anni della Parrocchia Santi Pietro e Paolo – ROMA – EUR
21 Gennaio 2019
Sassari in festa per la memoria liturgica del Beato Francesco Zirano, Martire
25 Gennaio 2019

La resilienza: dominanza e subordinazione.

Segni morettiani e riscontri neurofisiologici dell’uomo individuale e sociale 

La resilienza è la capacità di autodeterminarsi positivamente adattando i propri vincoli biologici e mentali alle situazioni di  emergenze dell’esistenza. Per affrontarne lo studio è necessaria una visione generale della fisiologia della risposta umana allo stress  per valutarne i meccanismi viscerali e cognitivi (Moretti, scompensi e anomalie della psiche), influenti lo stato fisico/mentale con cui l’uomo fronteggia, in modo assolutamente individuale, l’imprevisto e le disattese. 

La grafologia può offrire una lettura chiave del modo peculiare con cui ogni individuo approccia la realtà, poiché, come la scienza stessa ammette, non è l’evento ad avere un valore in sé ma lo sono le affordance, ossia le possibilità di azione che il singolo intravede in ogni circostanza.

Per questo motivo l’Istituto Grafologico Internazionale G. Moretti di Urbino, ha preparato un corso di approfondimento sul tema, articolato in tre incontri nei giorni 9 marzo – 13 aprile – 25 maggio 2019.

Sede del corso: Istituto Grafologico Internazionale G. Moretti – Urbino 

Tel. +39 0722 2639

 Relatrice: ANTONELLA ROGGERO 

Argomenti a trattare:

  1. Dipendenza, subordinazione e dominanza nella realizzazione di Sé. (sabato 9 marzo)
  2. Adolescenza, quali i segni morettiani che contraddistinguono funzionalità e disfunzionalità della plasticità sinaptica in tale fase evolutiva. (sabato 13 aprile)
  3. La fanciullezza tra scarabocchi, disegni e scritti, il bambino solutore di problemi. Grafologia e pedagogia nel rapporto natura/educazione/cultura. (sabato 25 maggio)

Destinatari: 

  • Grafologi professionisti 
  • Educatori della scrittura 
  • Studenti di grafologia 
  • Altre figure professionali interessate alla grafologia 

Metodologia didattica: 

  • Lezione frontale 
  • Osservazione ed esercitazione su scritture 

Orario: ore 9,00 – 13,00 e 14,30 – 18,30 

Numero chiuso: 16 (il modulo si attiverà al numero minimo di 10 iscritti) 

Quota di iscrizione: € 120,00 a incontro – € 300,00 tre incontri 

le iscrizioni, per motivi organizzativi, vanno inoltrate 10 giorni prima della data dell’evento