Padre Iulian non ha rivali. Ora è nella nazionale di calcio dei sacerdoti


Pisa, 27 aprile 2018 – Gioca da dio. E’ ufficiale, comunicato attraverso la tv: entrerà nella Seleçao Internazionale sacerdoti calcio. Lo ha annunciato ieri mattina – facendo «una sorpresa ai suoi fedeli – durante la trasmissione di Rai 2 «I Fatti vostri» con Giancarlo Magalli: farà parte della squadra di calcio composta da sacerdoti italiani e di altri paesi, tutti con la passione per il calcio: «Se vedo una palla gli corro dietro», scherza. E’ il parroco di San Francesco, il frate francescano padre Iulian Budau, di origini rumene, arrivato a Pisa nell’ottobre 2017.

Padre Giuliano, 40 anni, è un tifoso: ha lasciato il cuore nella sua Romania, però. In diretta, con il saio francescano, ha palleggiato e lanciato alcuni tiri, è un centrocampista. Ma, giocando da quando era «un ragazzino» è multi-ruolo. «Raramente ho fatto anche il portiere». Obiettivo della squadra, nata 16 anni fa, di cui fa parte anche l’ex giocatore della Fiorentina, Marco Nappi, è aiutare le persone in difficoltà, partecipando a eventi di solidarietà. Prossimo traguardo, la Champions che si terrà a Milano dal 23 al 25 giugno. Nel 2010, la prima trasferta in Palestina per incontrare la nazionale palestinese. Da qui l’idea, costruire un campo a Betlemme. Un anno fa questa super squadra è stata presentata in Vaticano a papa Francesco: anche a lui è stata consegnata la maglia ufficiale giallo/bianca/ verde che indossano «11 sacerdoti che giocano da Dio». «Di questo sport – pratico anche il tennis – aggiunge padre Iuliano – amo il fatto che si lavora in gruppo».

Fonte: www.lanazione.it

Indietro